shabby...

Lo stile shabby indica un mobile o un oggetto usato, recuperato e lasciato della tonalità legno oppure dipinto con tinte chiare, lasciando i segni del tempo passato...
predilige nelle sue ambientazioni tinte chiare... bianchi, crema...
ed è accogliente, vissuto, romantico...

martedì 26 luglio 2011

hamburgher - arredamento - clientela

Oggi su un tavolo di ok@@e bianco brillantinoso,
mangiavo ciò che gli italiani aborriscono ma che poi ogni tanto, quasi come un lusso si concedono, un hamburgher con patatine fritte...
con me molti altri "italiani" che lo mangiano anche con qualche senso di colpa......
primo alla dieta, nostra perenne compagna, amica e nemica...
poi perchè è uno strappo alla regola, al buon senso, al nostro orgoglio di esportatori di una dieta mediterranea sana, bilanciata, equilibrata...
ma torniamo al perchè del mio post...
l'arredo di questo fantasmagorico piccolo angolo di mondo, in una ridente cittadina del nord-ovest italiano, ma che troveremo forse uguale a Shangai, Tokio, New York o al centro commerciale sotto casa... si compone di tavoli ampi e chiari, in questo magico materiale quale è l'ok@@e... poi ci sono sedie e divanetti, color caffè e color crema... pavimenti neri e brillanti... vetrate ampie e luminose, sala giochi molto grande con percorsi, tavoli per disegnare, biciclette video-gioco...
e poi ti guardi intorno e vedi la più ampia varietà di clienti...
il fattorino del corriere che si ferma e mentre mangia legge il giornale...
la coppia  di turisti stranieri che sa che lì sicuramente troverà qualcosa di commestibile e facilmente interpretabile......
la famiglia, mamma, papà e due bimbetti pimpanti e allegri...
due ragazzini quindicenni xxl che forse dopo dovrebbero correre un pò per smaltire le calorie immesse in eccesso...
la donna in carriera stra-firmata dalla testa ai piedi, con tacco da 9 cm. con figlia al seguito, dodicenne, capelli lunghi, dritti, neri... e fisico da ballerina...
la coppia di ragazzi con tanto di rasta lunghi fino alla vita...
i nonni sprint con pupetti al seguito che si vede proprio che è finita la scuola e si deve riempire la giornata...
la famiglia patriarcale che comprende, padre, madre, una figlia e la nonna al seguito, ma non una nonna moderna, la nonna col gonnellone, le calze di lana, i capelli bianchi e lo scialle,
e forse, a guardarla meglio sembra più una bis-nonna, che si mangia con gusto un hamburgher e le patatine fritte e...
...e allora pensi...
ma cosa c'è di male  a mangiare un panino con una dose di calorie paria 3 piatti di pasta col pomodoro, quando un posto così allegro unisce così tanti disparati universi umani...
e il comune denominatore è il sorriso sulle labbra, di tutti...
io non so se questa invenzione con tutti i suoi contro è davvero così aberrante come taluni dicono...
io ritengo che invece sia un esempio di aggregazione geniale e sottilmente, bonariamente, "diabolico" con un non so che di magico... proprio come dice la pubblicità ;-)

1 commento:

  1. Ahahahaha.... è vero... i turisti non mancano mai!!!! Guardano il menù soddisfatti sapendo che sanno quello che mangeranno e soprattutto sanno quanto pagheranno!!!!
    Una volta una coppia di tedeschi mi ha detto che avrebbero preferito mangiare in una trattoria tipica ma il giorno prima li avevano salassati per benino in un ristorante di pesce e così preferivano evitare ulteriori sorprese...
    Quanto alla bisnonna devo confessare che una volta siamo riusciti a portare persino mia suocera con noi e ti assicuro che lei è una tipa mooooooooolto classica e mooooooooooolto ingessata... :)))))))

    RispondiElimina