shabby...

Lo stile shabby indica un mobile o un oggetto usato, recuperato e lasciato della tonalità legno oppure dipinto con tinte chiare, lasciando i segni del tempo passato...
predilige nelle sue ambientazioni tinte chiare... bianchi, crema...
ed è accogliente, vissuto, romantico...

lunedì 18 aprile 2011

che dire...

avevo aperto un blog con l'idea di parlare di arte, architettura...
passioni che fanno parte di me,
però ora la mia vita è incentrata più sul fare la mamma che sul fare l'architetto... e quindi quando vengo qui è più che altro uno scrivere di me, o scrivere qualcosa che più che altro ha senso per me...
seguo alcuni blog di amici o amiche e vedo che c'è tanta parte di loro,
i blog sono un libro...
sono racconti di vita quotidiana...
io non lo intendevo così ma adesso comincio a capire perchè...
perchè c'è qualcosa che a volte, ti suscita un'emozione e vorresti condividerla,
oppure c'è qualcosa che ti fa arrabbiare e vuoi condividerla,
o c'è qualcosa che ti fa ridere, pensare...
e in quei momenti o prendi il telefono e chiami la tua migliore amica o il tuo migliore amico... oppure la scrivi ...
certo è che scrivere è difficile... e complicato e non è facile scrivere su se stessi...
e allora scrivo ciò che penso, ciò che mi fa riflettere... che sia arte, architettura, arredamento o IO.

6 commenti:

  1. Già che dire soprattutto quando non si sa più che dire, quando le parole sembra si smorzino sulle dita o sulla lingua... 10 anni fa il web pullulava di forum, tutti che si volevano bene, si aprivano forum su ogni argomento, il più disparato argomento fino a quando la monotonia dei soliti discorsi cominciò a far alzare qualche sopracciglio, poi a esprimere un'opinione controcorrente, poi a opinione si opponeva opinione ma se l'opinione era diversa dalla massa ahia... cominciavano le invettive e allora via con le scissioni, cominciò il periodo delle transumanze... utenti che prendevano un'altra strada, utenti che restavano di qua e di là, utenti che restavano per affetto, altre per "vedere come va a finire"... poi sono arrivati i blog ahhhh finalmente la tanto desiderata pagina bianca da riempire e allora ognuna ha aperto la propria pagina e allora ciao forum, non ce la fai a star dietro a tutto e quindi operi delle scelte...sì, ma che ci scrivo sul blog?
    All'inizio sembra di avere tante cose da dire, scrivi metti giù ricette, lavoretti, discorsi, letture, pensieri...poi inevitabilmente ti domandi perchè? Non se ne possono stare tranquillamente e ordinatamente dentro il proprio computer? Se si pubblica sul blog piace condividerle... oppure piace che gli altri guardino? Certo che se guardano soltanto non c'è gusto, ci vuole la partecipazizone, ma la partecipazione da sola non arriva e allora devi fare il giro delle sette chiese, farti conoscere, entrare in altri blog, lasciare il link dappertutto persino nel tuo forum dove nessuno ti vede a meno che non lo dici espressamente e non fai in tempo a risponderti e raccapezzare le idee che arrivano i social network i quali nel frattempo finiscono di affossare i forum... perchè? Ma perchè sul social network sei libera, si può parlare male di tutti e questo pare che sia il punto cruciale... parlare male di qualcuno o di qualcosa... parlo male? Sono libera, qui sul social network posso dire ciò che voglio e non ho regole dettate da admin onnipresenti, quindi evviva il socialnetwork... poi si scopre che puoi farti la pubblicità "a gratis" e allora metti sul s.n. il link del tuo forum, del tuo blog, qualcuno arriva e si ricomincia... ma non c'è tempo per star dietro tutto perchè tieni famiglia, casa, lavoro, amici... e intanto il tempo passa veloce come il raggio verde in un baleno fa scomparire il sole

    RispondiElimina
  2. Ecco...
    ecco...
    io volevo semplicemente dire che apri un blog... un pò per curiosità un pò perchè vuoi parlare di qualcosa...
    poi ti rendi conto che non hai nulla da dire... proprio perchè non è un forum hai carta bianca... ma la carta bianca alla fine cosa ti dà...??? Tutto o niente..
    o sei una che fa tante cose belle, strane... diverse... spiritose o interessanti oppure... c'è pieno il web di siti di architettura, arte, musica... e allora pensi: "Ma che cosa sto facendo?" ed è vero...
    sul forum parli ma qualcuna c'è sempre e ti risponde ti solleva il morale se sei giù, si arrabbia se dici cavolate, ti fa commuovere o ti fa ridere, ti fa piangere o ti aiuta...
    ma sul blog non c'è niente di tutto ciò...
    poi pensi alle milioni di cose che fai... e vedi che non si può davvero star dietro a tutto... ma come si farebbe?
    E allora apri la pagina bianca e pensi senza un pò di me... non ha senso avere un blog...
    e allora scrivi e scrivi una volta a settimana o al mese... ma alla fine una traccia c'è...
    il forum è un'altra cosa Aurora e forse non ci crederai ma quando apro internet... la pagina che si apre è quella di un forum non mio, un pò matto, dove non puoi dire proprio tutto quello che vuoi perchè le onnipresenti admin ogni tanto di clavano ;-)però c'è e se non ci fosse bisognerebbe inventarlo :-D

    RispondiElimina
  3. aggiunta...
    il social network secondo me è un'altra storia...
    lì non può esserci proprio nulla di impegnato o serio... vai fai una chiacchiera o un gioco da bimbi ma che può anche rilassarti un pò... am finisce lì...
    e via... è troppo sintetico, è troppo politico, è troppo visibile... è troppo in tutti i sensi...
    la scusa è... ho ritrovato amiche lontane... ma in effetti non hai ritrovato nessuno, hai salutato, una volta forse due, persone che non vedi da anni e che, oggi, nulla hanno più in comune con quelle che conoscevi anni fa...
    ma come tante altre cose... c'è e allora è aperto un profilo e se sei al pc sei on-line... se vuoi...

    RispondiElimina
  4. Mah, io non riesco a condividere questa visione così nichilista. Seguo diversi blog piuttosto interessanti dai temi più svariati: ecologia, cucina, viaggi, musica o semplice svago. Collaboro attivamente con uno di questi, scrivo recensioni di libri e lo scorso anno abbiamo vinto il premio Macchianera per il miglior blog letterario. Sono tutti blog molto vissuti, non solo da chi li tiene ma anche da chi li segue, a volte sembra quasi un affetto da "tifoseria". Certo c'è voluto tempo e costanza ma questi diari, prima relegati alla lettura di pochi, adesso sono seguiti con affetto e costanza (senza che però manchino mai anche le voci critiche).
    Per i forum credo sia diverso: nel web ce ne sono a bizzeffe e spesso hanno una struttura piuttosto "ingessata", con regole rigide e un team di esperti alle spalle. Questi li definisco "da consultazione". Ci capito quando cerco notizie che mi possono essere utili (per capirci: ho cercato notizie sul modello di antifurto da installare, su come risolvere alcuni problemi con la chiavetta di mio padre, comparazioni sui prodotti per l'infanzia) ma non c'è un vero "scambio umano". Poi ci sono quelli come il cortile, dove cucina e lavori vari sono anche un pretesto per aprirsi, confrontarsi, dialogare, far nascere amicizie.
    Discorso a sè per i social network. Come per ogni cosa, non è lo strumento in sè da criticare o elogiare ma l'uso che se ne fa. A me fb serve per chattare con gli amici che abitano lontano (decisamente più economico che parlare al cellulare) o per trovare notizie e spunti utili (per esempio mostre o eventi a cui partecipare con i miei figli, spettacoli teatrali, concerti). Insomma un modo per tenermi informata, perchè altrimenti nel paesino dove vivo morirei di noia. Dite che nei s.n. si parla male degli altri, che respirate un clima polemico... francamente a me non è mai capitato... al massimo qualche battuta sul politico di turno o su qualche orrenda canzone ascoltata a Sanremo... insomma niente di così forte da offendere la suscettibilità di chicchesia. E vi posso assicurare che fra i miei amici ci sono le persone più disparate: gente di destra e gente di sinistra, monarchici, anarchici, atei, musicisti, ambientalisti, fashion victim, religiosi, scout e dj... insomma la più variegata umanità che può scrivere e confrontarsi pubblicamente sulla mia bacheca, eppure mai una volta è volato un insulto o un'offesa... semplicemente perchè fb si prende per quello che è... senza eccessivi voli pindarici.

    RispondiElimina
  5. Si hai ragione Angela...
    ma io seguo poco i blog, e il mio è pochissimo seguito ;-)
    Il forum, se uno partecipa attivamente, è uno scambio più diretto... o almeno più diretto del blog... certo ha delle regole che a volte smorzano un pò i toni delle "discussioni" o delle chiacchierate... ma in compenso c'è sempre qualcuno che partecipa, che c'è.
    Nei forum da consultazione, si legge, si pone la domanda e via... ma sono due cose diverse...
    Il social network dipende da come lo usi Angela... ma è tutto troppo visibile perchè possa essere davvero serio... io anche chatto con amiche lontane o con amiche vicine che non riesco a vedere... ma diciamo che posso farlo anche con sistemi più riservati, se voglio...
    l'inizio per me è stato... posso contattare amici che non vedo più... di cui non so nulla... ma effettivamente li ho ritrovati ma non è come prima... cioè dopo che sono passati vent'anni ne è passata di acqua sotto i ponti e difficilmente ti ritrovi davvero in sintonia... ti ritrovi, chiacchieri, commenti foto di nascite, matrimoni, viaggi... ed è bello... ma finisce lì...
    gli amici che invece sono in contatto con me adesso forse non avrebbero bisogno di fb... o ne avrebbero solo in parte...
    poi ci sono informazioni utili e infatti io su fb ci sono e non me ne vergogno ma come dici tu, non mi aspetto molto, quello che c'è di buono mi fa piacere...
    però sulla mia pagina ci sono spesso frasi che parlano male di questo, di quello... sullo port, sulla politica... su tutto... a me così non piace troppo... ma è un problema mio... non certo di tutti...
    E per tornare alla questione blog.... il mio sicuramente è qui solo per curiosità... chissà se riuscirò a dargli una piega interessante?
    vedremo ;-)

    RispondiElimina
  6. Laura hai solo bisogno di un po' di rodaggio e poi son sicura che anche tu diventerai una regina della "blogosfera" con tantissimi contatti ;) La prima affezionata lettrice ce l'hai già :)

    RispondiElimina